Una tavola natalizia non convenzionale

Oggi per la Tavola Natalizia non poteva mancare l’appuntamento con Simona Leoni e i suoi preziosi suggerimenti… questa volta ha utilizzato un kit proveniente direttamente dalla Francia ed ha creato un qualcosa di veramente originale, lascio a lei la parola.

L’inverno è arrivato e con esso il tanto atteso Natale. Come sempre questo è il periodo più frenetico dell’anno, mille sono le cose da fare e troppo poco il tempo a disposizione per riuscire a dedicarsi a tutti i propri interessi. Durante il Natale si sa, la casa si veste a festa con decorazioni a tema, luci ed albero di Natale. Da buoni italiani siamo sempre legati alla tradizione e i nostri addobbi solitamente non si discostano da essa: il rosso, il verde e l’oro vanno per la maggiore ma da qualche anno anche il bianco e l’argento si sono imposti negli ambienti domestici.

Ma la tavola di Natale come si veste? Ovviamente dovrebbe essere in sintonia con lo stile che la circonda ed in linea con il resto delle decorazioni. Molti sono gli allestimenti che vengono proposti in questo periodo, la maggior parte legati alla tradizione, molto rigorosi, classici e talvolta opulenti. Chi di voi ha seguito i post precedenti di questa rubrica la tavola estiva e la tavola autunnale, avrà intuito che solitamente propongo la tavola in modo un po’ alternativo. E’ vero, esistono le regole del galateo da seguire per allestire una tavola perfetta per occasioni formali e sull’argomento dell’arte di ricevere ci sono in circolazione mille post su svariati blog e siti ma io credo che per stupire i nostri ospiti e riceverli in modo veramente speciale talvolta queste regole debbano essere un po’ trasformate, anche la tavola di Natale non è da meno. Questo allestimento è nato quando, qualche settimana fa, nel mio girovagare sul web mi sono imbattuta nelle creazioni in carta di Catherine (presto sul mio blog la sua storia) che ha fondato il brand Pollypapier. Catherine realizza kit per la tavola in carta, dallo stile molto semplice ed un po’ maschile, proprio come piace a me; sono composti da tovaglietta all’americana con patterns geometrici e accessori vari come pochette per riporre le posate, sottobicchieri e tovaglioli in tessuto tutto rigorosamente in armonia.  Sono rimasta incantata dal design di questi prodotti e l’ho subito contattata proponendole una collaborazione. Come potete vedere nel sito di Catherine i suggerimenti di “messa in scena” che propone sono sempre molto semplici e rigorosi e la mia sfida è stata proprio quella di utilizzare il suo stile, unito alla mia fantasia per proporre una tavola Natalizia alternativa. Qualche giorno fa mi è arrivato il kit per quattro persone corredato da due washi tape e da un libretto esplicativo con i suggerimenti per la messa in scena .

Ho allestito una tavola natalizia, mantenendo sia lo stile del design di Catherine utilizzando gli oggetti del kit, ma anche inserendo qualcosa di diverso, come ad esempio il sottobicchiere. Ho cercato di dare un tocco di eleganza ed impreziosire leggermente questa tavola aggiungendo ad una base molto naturale i bicchieri in cristallo con il gambo dal disegno classico e dei porta candele sempre in cristallo che creano un contrasto interessante con la semplicità degli altri accessori. Il posto tavola è stato allestito con dei piatti beige di IKEA.

Avendo utilizzato un calice per l’acqua ed uno per il vino, ho pensato di utilizzare il sottobicchiere in modo alternativo, fissando con una molletta in legno un piccolo rametto di cipresso.

Il tovagliolo l’ho posizionato a sinistra (e qui ora le addette di bon ton staranno pensando che orrore!!!) ed ho voluto personalizzare ogni posto tavola fissando al tovagliolo una fotografia dell’ospite in formato polaroid con dei rettangolini di washi tape in dotazione nel kit.

Gli stessi nastri li ho utilizzati anche per fissare la tovaglietta all’americana di ESSENT’IAL che crea la base del mio centrotavola. La decorazione natalizia del centrotavola è semplicissima: tre piccolissimi vasetti contenenti del muschio contornati dai porta candele in cristallo.

E’ sicuramente una tavola natalizia molto diversa da quelle che siamo abituati a vedere a riprova del fatto che tutto può essere adattato al proprio gusto. A chi vedendo queste fotografie mi dirà: “il nero a Natale ?” Io risponderò: “certo, perché non utilizzarlo?” Liberiamo la fantasia ed impariamo a giocare ed a osare, il risultato sono sicura sarà sorprendente. Questa tavola ovviamente vuole essere solo un suggerimento per dimostrare che tutto è possibile e se vi piacciono i Kit di Pollypapier fatemelo sapere che forse riusciamo a convincere Catherine a portare i suoi prodotti anche in Italia!!! Non mi resta che augurarvi BUON NATALE.

Grazie Simona e grazie Catherine, da questa collaborazione sono sicura nasceranno nuove idee.

Questo è l’ultimo post del 2013, vado qualche giorno in vacanza, vi auguro un Felice Natale e un Proficuo Anno Nuovo. Augurissimi da Raffaella!

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: