Il verde non solo in cucina!

La maggior parte del nostro tempo viene trascorsa in ambienti confinati, purtroppo immense aree verdi vengono distrutte a favore di una cementificazione selvaggia che quotidianamente si presenta nelle nostre città da Nord a Sud. Il verde, oggi più che mai rappresenta un bene prezioso da incentivare e preservare. Renzo Rosso, il guru della Diesel, questo concetto lo ha espresso e sottolineato molto bene all’interno della nuova sede della sua azienda la  DIESEL HEADQUARTERS in cui è stato realizzato un giardino verticale.

Questo tipo di realizzazione necessita di una fase di studio preliminare del luogo in cui deve essere collocata e da un’accurata selezione delle piante a cura di un botanico. Le piante crescono su un tessuto e sfruttano le tecniche dell’idrocoltura, vengono fissate a parete con struttura apposita e realizzate a seconda delle richieste progettuali. L’impianto di irrigazione è completamente autonomo ed automatico, vi è ovviamente oltre alla luce naturale anche un apporto di luce artificiale (per l’indoor) con lampade dicroiche per garantire una adeguata crescita delle piante. La struttura favorisce il naturale ricambio di aria e non va a compromettere la parete. E’ assicurata una bassa manutenzione ed un facile ripristino delle piante in eventuale sofferenza.

I benefici che si traggono da questo tipo d’intervento sono molteplici: migliore qualità dell’aria, isolamento acustico, un maggiore apporto di umidità nell’ambiente che spesso a causa dell’utilizzo di materiali sintetici risulta essere secco ed elettrostatico inoltre il verde ha un potere calmante sulla psiche per cui è particolarmente indicato in ambienti di lavoro.

Altre realizzazioni le possiamo trovare all’esterno in cui oltre ai benefici su elencati si ha anche una notevole influenza sul risparmio energetico, rivestire una parete di verde, per esempio quelle esposte a sud, sud est ma anche ovest alle nostre latitudini, cioè quelle più soggette al surriscaldamento, significa creare una “seconda pelle” all’edificio una sorta di intercapedine con la conseguente riduzione del riscaldamento fino a 15 °C permettendo di risparmiare energia e di ridurre i costi di gestione dell’immobile.

La funzione è molteplice: estetica, funzionale, salutare. Meglio un muro rivestito di verde che una parete vetrata a sud, ve lo assicuro!!! 

Ed in cucina? Se abbiamo uno spazio ampio come in questo show room possiamo inserire un giardino verticale anche qui.

Questi splendidi giardini verticali e quadri vegetali sono stati realizzati dalla Sundar Italia.

Credits :  Sundar Italia  

3 Comments

  1. MMMMM,,,,,molti anni fa’ ,”i fiorentini” consigliarono il Granduca a non “mettere” del verde in citta’./Gli alberi stanno in campagna/ fu il loro commento.Va be’ un po’ di tempo e’ passato e la cultura ha avuto evoluzioni in tal senso,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,per cui mi trovo alquanto favorevole al “verde” all’interno delle citta’ dei fabbricati ,o dove l’uomo vive ,dato che romanticamente o no ,lui fa parte di tutto cio’-Il problema che molte volte il verde non viene considerato come tale ,e la sua applicazione ristagna nel termine “tappa buchi”,o dove l’architetto pecca nel suo plasmare alla ricerca di linee armoniche ,certo il fascino dei colori dell’essenza del vivere vivente ,e non cemento o cotto se non pietra/plastica fanno si ,che l’animo si lasci corrompere,dall’idea di cosa deve essere architettura ,,,insoma ,,”un po’ di zucchero e la pillola va giu'”Ben diverso dovrebbe essere l’approccio del verde con il cemento,gia’ nell’essenza del progettare ,il professionista non dovrebbe piu’ vederne la differenza, e usare i “materiali” alla stessa guisa ,per cui pareti divisorie negli appartamenti ,o in vani scala,addirittura come tappeti calpestabili sempre verdi ,ecc.ecc :Se in realta’ esso rimane pari a un grande affresco o scultura ,l’effetto certamente sara’ alquanto gradevole ,ma l’essenza dell’architettura sara’ ancora una volta declassata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: