LA CUCINA AMBIENTE DI VITA

Quando acquistate una cucina dovete tener presente la qualità, l’attenzione al dettaglio e la funzionalità in modo che rispecchi le vostre esigenze senza lasciarsi influenzare dal costo. Da quando è nata nel lontano 1949 l’azienda tedesca bulthaup ha creato prodotti senza tempo, sempre attuali dove gli elevati standard di qualitàfunzionalità e design sono stati la sua forza. Oggi è alla sua terza generazione di imprenditori, conta numerosi concessionari in tutto il mondo, ha una lunga storia che conferma la sua forza e la sua competenza sul mercato. A novembre si è aperto lo show room bulthaup Roma Parioli, data la mia curiosità non mi sono lasciata sfuggire una visita per vedere e toccare con mano questa splendida cucina tra le top di gamma a livello mondiale. I modelli sono la b1, la b2 e la b3 con i quali avendo ottimizzato la produzione attraverso l’architettura d’interni, l’innovazione e la precisione, hanno raggiunto elevati standard qualitativi che gli hanno valso anche numerosi riconoscimenti.

La b1 viene definita la cucina purista dalle linee essenziali, le maniglie sono integrate nella struttura, l’anta è spessa per permettere un’agevole presa, il top è in laminato scatolare spesso 6 cm con schienale in acciaio inox. I pensili posso essere a tutt’altezza, i cassetti e cassettoni sono in multistrato di betulla con lavorazione artigianale. Anche la scelta delle finiture è stata accuratamente studiata abbiamo il laccato e il laminato in bianco alpino, grigio sabbia, grafite e impiallacciato noce.

La zona lavaggio ma anche la cottura vengono montate a filo sul piano in laminato o saldate al piano in acciaio inox, la realizzazione viene fatta in fabbrica. Completano l’offerta la fornitura di tavoli, sedie e panche in diverse essenze che si integrano perfettamente nell’ambiente.

La b2 è la cucina laboratorio realizzata in collaborazione con i designer dello studio Eoos di Vienna, è concepita come una cucina free standing costituita dalla stazione di lavoro, stazione di stoccaggio e stazione per elettrodomestici.

L’officina del falegname ha ispirato la creazione della stazione di lavoro e dello stivaggio, l’isola è composta da due blocchi laterali su gambe oblique fra i quali sono inseriti i singoli moduli che possono essere combinati nel modo desiderato e in diversi materiali tra l’acciaio, la pietra e il legno. La giunzione è costituita da un materiale composito che assicura le caratteristiche di impermeabilità e di resistenza.

Le stazioni di stoccaggio sono dei veri e propri armadi, aperti mostrano la loro praticità per avere sempre a portata di mano stoviglie, pentole, padelle e tutto quello che occorre per la cucina e la tavola. Chiusi sono dei mobili dove è evidente il lavoro artigianale, la ricchezza nella scelta dei materiali nelle essenze rovere e noce, le maniglie sono incassate e le stesse cerniere a bandella in acciaio inox sono realizzate dalla bulthaup.

La b3 è la cucina ambiente di vita, cardine del sistema è la parete multifunzionale e versatile realizzata in acciaio inox a cui sono  agganciate colonne, basi e pensili, per ottenere una cucina fluttuante e leggera.

Il monoblocco centrale realizzato in laminato color grigio argento non presenta giunzioni, grazie all’impiego della tecnologia laser. Il laminato utilizzato è il tipo tinto in massa per cui i bordi vengono riscaldati e giuntati in modo invisibile, l’effetto è di grande pulizia: bordi continui sia per il top che per le ante. In Germania la tecnica di lavorazione laser è stata brevettata per bulthaup.

Dato il tipo di lavorazione industriale, il top con i fianchi laterali a terra viene assemblato in fabbrica secondo le richieste del cliente. Il monoblocco può essere anche tutto in acciaio.

La bulthaup ha una politica di trasparenza e affidabilità nei confronti dei sui clienti, la garanzia sulla cucina è di 5 anni, ma tutto il processo deve essere certificato dall’azienda, dai concessionari che vendono la cucina alle lavorazioni dei top fino agli stessi montatori che completano il lavoro. Ogni singola cucina ha un codice di archiviazione per cui anche a distanza di anni se il cliente ha un problema, si riesce subito a risalire al progetto, al modello e alla finitura della cucina.

Ringrazio il centro bulthaup Roma Parioli per avermi concesso del loro tempo e avermi permesso di approfondire maggiormente la filosofia dell’azienda.

6 Comments

  1. Bellissime!!! Non le conoscevo, grazie Raffaella per la segnalazione. Ho visto che anche a Milano in via Durini c’è uno showroom, andrò sicuramente a visitarlo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: